Valvole termostatiche: cosa sono e come funzionano

Le valvole termostatiche sono valvole che consentono di regolare l'afflusso di acqua calda a ogni termosifone della nostra casa. Ormai obbligatorie su tutti gli impianti allacciati a un impianto di riscaldamento centralizzato, compatibili anche sugli impianti autonomi, assicurano moltissimi vantaggi.

A cosa servono le valvole termostatiche?

Le valvole termostatiche assolvono essenzialmente a due funzioni.
Quantificare i reali consumi energetici all'interno di una casa e razionalizzare l'utilizzo del gas in maniera da limitare gli sprechi e abbassare le spese.
Solitamente ogni valvola termostatica presenta 5 o 10 livelli di calore:

  • il livello 1 corrisponde a 10°;
  • il livello 2 corrisponde a 15°;
  • il livello 3 corrisponde a 20°;
  • il livello 4 corrisponde a 25°;
  • il livello 5 corrisponde al massimo calore raggiungibile dal termosifone su cui la valvola è stata applicata.

Impostando la valvola su un determinato valore, per esempio il 3, saremo certi che una volta raggiunti i 20° la valvola si chiuderà, impedendo l'introduzione di altra acqua calda in quel determinato termosifone. Nel momento in cui il termosifone si raffredderà, la valvola tornerà automaticamente ad aprirsi riempendolo dell'acqua necessaria a raggiungere nuovamente i 20°.
Le valvole termostatiche sono sempre collegate a un contatore che permette di valutare con estrema precisione il consumo di gas relativo a quel singolo termosifone. I dati raccolti dai vari contatori saranno utilizzati per calcolare con esattezza quanto ogni condomino deve pagare oltre alla quota fissa calcolata su base millesimale.
In genere la quota fissa del riscaldamento condominiale corrisponde al 30% del totale in bolletta, mentre gli effettivi consumi costituiscono il restante 70% che ogni condomino sarà tenuto a pagare.
Nel caso in cui si usufruisca di un impianto di riscaldamento autonomo l'utilizzo di valvole termostatiche non è obbligatorio, anche se è comunque consigliabile per tenere sotto controllo i consumi.
Il motivo è che oltre agli innegabili vantaggi economici le valvole assicurano degli importanti benefici ecologici perché consentono di diminuire drasticamente la quantità di gas bruciato e quindi le emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera.

Come usare le valvole termostatiche per risparmiare?

Le valvole dei vari termosifoni della casa possono essere impostate su valori differenti, permettendo di regolare in maniera intelligente la temperatura nei vari ambienti dell'abitazione. Inoltre, è possibile chiudere completamente la valvola di un termosifone in maniera da non riscaldare ogni giorno una camera che rimane per lo più inutilizzata.
Per fare un altro esempio è inutile e dispendioso tenere troppo alti i termosifoni in cucina, mentre è sicuramente necessario riscaldare molto bene le camere da letto.
Regolando in maniera appropriata la temperatura dei vari ambienti sarà possibile risparmiare in maniera significativa sulla bolletta del gas. È stato valutato che abbassare di due soli gradi la temperatura in tutta la casa è possibile ottenere un risparmio in bolletta del 10°.