Iren 10x3 Gas Variabile

L'offerta che ti regala 30€ di bonus in bolletta.
Attiva online
Offerta e vantaggi
Sottoscrivendo questa proposta potrai usufruire di un bonus di 30 euro sulla stessa fornitura di gas, così suddiviso:

Vantaggi disponibili con Iren 10x3 Gas Variabile

  • Nessun intervento tecnico
  • Rimborso del deposito cauzionale
  • Nessuna spesa di passaggio al Mercato Libero
  • Stessa regolarità e qualità del servizio

0,66€/Smc + PSV + 12€ costi mensili di commercializzazione

La spesa per la materia gas naturale verrà calcolata secondo la formula:


Corrispettivo materia prima gas (mensile) = PSV + spread

  • PSV: L'indice PSV è pari alla media aritmetica delle quotazioni day ahead e weekend presso l'hub PSV, rilevate da ICIS-Heren nel mese M di fornitura del gas, convertita in Eur/Smc con un Potere Calorifico Superiore di riferimento pari a 0,038520 GJ/Smc.

 

  • Spread: è il corrispettivo fisso e invariabile per 24 mesi dalla data di attivazione della fornitura, a remunerazione del fornitore dei costi per la spesa della materia prima non coperto dal suddetto PSV, pari a 0,66 €/Smc.

 

  • Più costi fissi di commercializzazione pari a 12€ al mese.
grafico PSV

Operazioni disponibili per questa offerta

Cambio offerta

se sei già cliente Iren e vuoi cambiare la tua offerta, al costo di 25€ una tantum

Cambio fornitore

passaggio da un altro fornitore ad Iren

Subentro

attivare una fornitura disattivata*

Voltura

intestarti una fornitura già attiva*

Attivazione

attivare una nuova fornitura*

 

*Costo per operazione pari a 23€

Puoi attivare la tua nuova fornitura

Ricordati di avere a portata di mano i documenti necessari:

 

Una bolletta del gas oppure il codice PDR

Il codice PDR puoi rintracciarlo direttamente sulla bolletta e può essere presente su un talloncino posizionato sul contatore stesso.

 

La carta d'identità

Documento di riconoscimento

 

Il tuo codice IBAN

Documenti

Documentazione contrattuale
Condizioni generali di vendita
Informativa privacy

Il soggetto responsabile alla lettura del tuo contatore di gas è il Distributore locale.
Pochi contatori del gas sono predisposti per la telelettura, per cui il Distributore è obbligato a rilevare le letture con visite sul campo.

L’Autorità per l’energia elettrica, il gas ed il sistema idrico (AEEGSI) prevede che il Distributore effettui un certo numero di tentativi di lettura, a seconda del livello di consumi dell’utenza:

  • almeno una volta l'anno, per le forniture con consumi fino a 500 standard metri cubi/anno (smc);
  • almeno 2 volte l'anno, per le forniture con consumi superiori a 500 Smc/anno e fino a 1.500 Smc/anno;
  • almeno 3 volte l'anno, per le forniture con consumi superiori a 1.500 Smc/anno e fino a 5.000 Smc/anno;
  • almeno una volta al mese per le forniture con consumi superiori a 5.000 Smc/anno. 

Se il contatore non è accessibile dall’esterno e nel caso in cui non ci sia nessuno in casa, il Distributore è tenuto a lasciare un avviso in cui informa di essere passato senza successo e invita a contattare il Venditore di gas per comunicare l'autolettura.

I Clienti possono richiedere di pagare la bolletta a rate quando:

  • se la periodicità delle bollette non è mensile, la bolletta contenente un ricalcolo per consumi effettivi è superiore al doppio dell'addebito più elevato fatturato nelle bollette a stima, ricevute dopo la precedente bolletta che conteneva un ricalcolo. È escluso il caso in cui la differenza fra l'importo fatturato nella bolletta con il ricalcolo e gli importi fatturati nelle bollette stimate precedenti dovuta solo alla variazione stagionale (estate/inverno) dei consumi del Cliente. Se, per esempio, dopo la precedente bolletta con un ricalcolo ha ricevuto due bollette stimate di 28€ e 30€, il Cliente può chiedere la rateizzazione nel caso che la successiva bolletta con ricalcolo superi i 60€. Se però l'aumento della bolletta è dovuto all'entrata in funzione del riscaldamento, e quindi a all'aumento dei consumi che si verifica di solito nei mesi invernali, il venditore non è obbligato a concedere la rateizzazione; 
  • se a causa di un malfunzionamento del contatore viene chiesto il pagamento di consumi non registrati dal contatore stesso;
  • se al Cliente dotato di contatore accessibile è stato chiesto un importo ricalcolato per consumi effettivi, a causa di una o più mancate letture.
In linea generale, le rate non sono cumulabili e hanno una periodicità corrispondente a quella di fatturazione, con una prima rata scadente entro 30 giorni dalla richiesta di rateizzazione, oppure entro 10 giorni dalla scadenza della bolletta. Tuttavia, il Cliente può anche concordare un accordo diverso se meglio rispondente alle sue esigenze.

Registrandoti all'area clienti oppure scaricando l'app IrenYou potrai gestire comodamente da casa la tua fornitura, consultando le fatture, inviando le autoletture, modificando l’indirizzo di spedizione delle bollette, ecc.

Registrarsi è facile:

  • collegati al sito: https://clienti.irenlucegas.it/login  (oppure scarica l’app IrenYou per il tuo smartphone o tablet);
  • clicca su “Nuovo utente? Registrati!”
  • inserisci la tua e-mail e una password
  • una volta entrato inserisci il numero contratto