Bonus Iren Teleriscaldamento
2022 - 2023

È arrivato il nuovo Bonus 2022 - 2023

In considerazione della perdurante crisi energetica internazionale che ha prodotto un forte rincaro delle materie prime, Iren rinnova e amplia le azioni a sostegno dei propri Clienti del teleriscaldamento che si trovano in situazioni di maggiore difficoltà.
Il teleriscaldamento, nonostante i significativi benefici ambientali che genera in termini di riduzione delle emissioni rispetto alle caldaie tradizionali, non beneficia delle agevolazioni fiscali che sono state invece applicate alle altre fonti energetiche.
Per far fronte all’esclusione del teleriscaldamento dalle agevolazioni governative e al rincaro delle materie prime, Iren è già intervenuta per la stagione termica 2021-2022 con uno sconto sul servizio teleriscaldamento (Bonus Teleriscaldamento): lo sconto sulla bolletta, a totale carico dell’azienda, viene concesso per dare un sostegno concreto alle famiglie.

Il Bonus Teleriscaldamento è rinnovato per la prossima stagione termica 2022 - 2023.

Importanti novità legate al nuovo Bonus:

  • Incremento della soglia ISEE di accesso da 12.000€ a 25.000 €, questo per ampliare in modo significativo il numero degli aventi diritto;
  • Modalità agevolata per inoltrare la domanda di Bonus per chi ha già ottenuto il Bonus nella stagione precedente.

A chi è rivolto il Bonus?

Il Bonus può essere richiesto da tutti i Clienti domestici che hanno la propria residenza anagrafica in uno dei seguenti Comuni (Beinasco, Collegno, Genova, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rivoli, Torino) e che hanno un contratto di teleriscaldamento per il servizio di riscaldamento o riscaldamento promiscuo per la propria abitazione.
Possono fare domanda i Clienti con:

  • contratto di teleriscaldamento individuale;
  • contratto di teleriscaldamento centralizzato con servizio di ripartizione;
  • contratto di teleriscaldamento centralizzato.

e che appartengono ai nuclei familiari con un indicatore ISEE non superiore a 25.000 euro (attestato ISEE 2022).

Qual è l’importo del Bonus

Per i Clienti domestici in possesso dei requisiti sopra indicati, viene riconosciuto un Bonus una tantum per un importo pari a:

  • 487,27 € IVA esclusa (importo totale IVA 10% inclusa 536,00 €) per le famiglie fino a 4 componenti;
  • 679,09 € IVA esclusa (importo totale IVA 10 % inclusa 747,00 €) per le famiglie con più di 4 componenti.

Lo sconto verrà riconosciuto una sola volta per nucleo familiare residente e verrà riconosciuto per le utenze attive nel periodo 22 ottobre 2022 - 30 aprile 2023.
Il valore del Bonus erogato non potrà comunque essere superiore all’importo fatturato per il servizio di teleriscaldamento nel periodo termico 2022 - 2023.
Nell’ipotesi in cui il corrispettivo dei consumi rilevati e fatturati sia pari o inferiore all’importo massimo riconoscibile, l’importo effettivamente erogato a titolo di Bonus TLR 2022 - 2023 coprirà integralmente il quantum rilevato e fatturato per il servizio di teleriscaldamento dell’anno termico 2022 - 2023 (22 ottobre 2022 – 30 aprile 2023). Nell’ipotesi in cui il corrispettivo dei consumi rilevati e fatturati sia superiore all’importo massimo riconoscibile, l’importo effettivamente erogato a titolo di Bonus TLR 2022 - 2023 sarà di ammontare pari all’importo massimo riconoscibile.

Come fare per richiedere il Bonus

Chi ha già beneficiato del Bonus Teleriscaldamento 2021 - 2022

I Clienti che hanno ottenuto il Bonus Teleriscaldamento da Iren per il periodo termico 2021 - 2022 riceveranno una comunicazione, con tutte le indicazioni. L’e-mail verrà inviata all’indirizzo di posta elettronica, comunicato nella domanda del Bonus 2021 - 2022, entro il mese di novembre.
I clienti che non hanno ricevuto tale comunicazione, possono utilizzare il seguente link per finalizzare la domanda.

Chi richiede il Bonus Teleriscaldamento per la prima volta o non ha avuto accesso al precedente

Gli interessati dovranno presentare la domanda per ottenere il Bonus accedendo all’area dedicata predisposta dal proprio Comune di residenza per via telematica, autenticandosi con le credenziali SPID o CIE.
Di seguito riportiamo i collegamenti diretti ai siti di ciascun Comune (la data di avvio dipende dal Comune di riferimento, il collegamento verrà attivato dall’avvio dell’iniziativa):

  • Beinasco: servizio in fase di attivazione;
  • Collegno: servizio attivo;
  • Genova: servizio attivo;
  • Grugliasco: servizio attivo;
  • Moncalieri: servizio in fase di attivazione;
  • Nichelino: servizio attivo;
  • Parma: servizio attivo;
  • Piacenza: servizio attivo;
  • Reggio Emilia: servizio attivo;
  • Rivoli: servizio in fase di attivazione;
  • Torino: servizio attivo.

Per procedere alla compilazione della domanda occorrono le seguenti informazioni:

  • ISEE aggiornato 2022, per le domande da presentare entro il 31/01/2023;
  • Codice Cliente*;
  • Codice contratto*.

*Le due informazioni sopraelencate si trovano sulla bolletta del servizio Teleriscaldamento, accanto all’intestazione e al logo di Iren Luce Gas e Servizi.

Per le utenze individuali, la domanda di Bonus deve essere presentata esclusivamente dall’intestatario del contratto.
Le richieste inoltrate saranno verificate in merito a composizione del nucleo famigliare, condizione patrimoniale (ISEE), residenza e aspetti contrattuali. Iren provvederà ad inviare una comunicazione ad ogni richiedente con l’esito sull’accoglimento della domanda e con l’indicazione delle modalità di erogazione del Bonus.

Entro quando presentare la domanda

Sarà possibile inoltrare le domande fino al 31/01/2023, salvo proroghe.

Come viene corrisposto il Bonus

Per i Clienti con contratto individuale o ripartito ed aventi i requisiti sopra indicati, lo sconto è corrisposto direttamente da Iren in bolletta.
Per i Clienti con contratto condominiale centralizzato, il Bonus sarà corrisposto da Iren nella bolletta condominiale. Al richiedente verrà inviata un’apposita comunicazione con l’esito sull’accoglimento della domanda. L’amministratore del Condominio riceverà una comunicazione da parte di Iren con tutte le informazioni necessarie per riconoscere autonomamente il Bonus all’interessato.

Quando viene corrisposto il Bonus

Il Bonus viene corrisposto a partire da tre mesi successivi alla scadenza della presentazione delle domande.

Supporto

I cittadini, per avere informazioni o supporto, hanno a disposizione i seguenti canali:

Sarà previsto un truck itinerante nei mesi di dicembre e gennaio nelle principali piazze delle città servite da teleriscaldamento, il percorso con tutte le tappe verrà pubblicato su questa pagina:

1° tappa: Collegno - dal 23/11 al 25/11 - Piazza Torello.
2° tappa: Grugliasco - dal 28/11 al 3/12 - Parcheggio del centro commerciale LE GRU.
3° tappa: Beinasco - dal 05/12 al 07/12 - Parcheggio Ipercoop Le Fornaci.
4° tappa: Nichelino - dall'8/12 al 10/12 - Piazza Aldo Moro.

Il truck sarà attivo dalle 8.30 alle 16.30.

Gli sportelli territoriali e il numero verde saranno attrezzati per supportare i Clienti nella compilazione della domanda e nell’utilizzo delle credenziali di accesso ai portali telematici tramite SPID o CIE

FAQ

Come faccio a sapere se ho un’utenza Teleriscaldamento o a Gas metano?

Guarda nella prima pagina della bolletta, in alto a sinistra troverai il box con il riferimento al tuo servizio. Solo se vedi scritto “servizio teleriscaldamento” puoi fare richiesta.

    

Come faccio a sapere se ho un’utenza individuale, centralizzata o ripartita?

Trovi l’informazione nella seconda pagina della bolletta in alto a sinistra.

 

Dove trovo il mio codice contratto e il mio codice cliente?

Questi codici si trovano nella bolletta, il codice cliente è formato da 8 cifre e si trova nella prima pagina della bolletta in alto a sinistra.

 

Il codice contratto è formato da 10 caratteri (compresi i 3 zeri iniziali) e si trova nella seconda pagina della bolletta in alto a sinistra.

Se hai un contratto centralizzato chiedi i dati al tuo amministratore di condominio o chiama il numero verde

Se ho un’utenza centralizzata quali informazioni in più mi servono per completare la richiesta?

Ti serviranno le seguenti informazioni:

  • Nominativo intestatario contratto;
  • CF e P.IVA intestatario contratto;    
  • Nominativo proprietario appartamento;
  • Nominativo, e-mail, numero di telefono e indirizzo dell’amministratore di condominio.

Come si fa la domanda?

Per richiedere il Bonus segui le indicazioni riportate nel sito online https://www.irenlucegas.it/bonus-teleriscaldamento.

A che punto è la mia pratica?

Se hai inoltrato la domanda entro la scadenza non ti preoccupare, abbiamo preso in carico la tua richiesta. Ti invieremo una e-mail con l’esito dell’accettazione. Per ulteriori approfondimenti chiama il numero verde

Non riesco a compilare la domanda

  • Non riesci ad accedere al form online? Per compilare la domanda è necessario avere l’identità digitale SPID o CIE. Se non possiedi lo SPID consulta il sito https://www.spid.gov.it/cos-e-spid/come-attivare-spid/ per conoscere come richiederlo. Se hai perso il codice PIN o PUK della CIE è possibile chiederne la ristampa recandosi presso il Comune di residenza.
  • C’è un problema tecnico sul portale del Comune? Contatta direttamente il Comune di residenza.

Vivo in un condominio, posso ottenere il Bonus?

Si, anche cittadini/nuclei familiari che rientrano nelle soglie ISEE (indicatore ISEE non superiore a 25.000 euro), che vivono in condominio e che usufruiscono di forniture centralizzate (condominiali) di Teleriscaldamento, possono accedere al bonus.

Il bonus viene riconosciuto da un anno all’altro?

No, il Bonus è una tantum riconosciuto per l’anno termico 2022 - 20223.

Ho un contratto di Teleriscaldamento per il solo servizio di acqua calda o teleraffrescamento, posso usufruire del Bonus?

No, il Bonus è relativo solo al servizio di Riscaldamento o servizio promiscuo (riscaldamento e acqua calda oppure riscaldamento e teleraffrescamento). Gli utenti che usufruiscono solo del servizio di Raffrescamento o solo del servizio Igienico sanitario non possono richiedere il Bonus.

Non ho la residenza in uno dei Comuni interessati, ma ho una casa, posso richiedere il Bonus?

No, possono richiedere il Bonus solo i residenti.