Bonus Iren Teleriscaldamento:
raccolta domande terminata.

È in arrivo il nuovo bonus 2022-2023, presto tutte le informazioni.

Per far fronte all’aumento dei prezzi imposti del mercato, il Gruppo Iren offre la possibilità ai propri clienti di fruire di un bonus per risparmiare sui consumi della bolletta del teleriscaldamento.

Il “Bonus Iren teleriscaldamento 2022” è uno sconto sulla bolletta del teleriscaldamento, riconosciuto dal Gruppo Iren a parziale compensazione della maggior spesa sostenuta, a causa dell’eccezionale aumento del prezzo dell’energia nel 2022, dalle famiglie che rispondono a requisiti economici specifici1 . Il Bonus teleriscaldamento è stato definito in analogia a quanto già riconosciuto per i servizi Energia Elettrica, Gas Naturale e Idrico Integrato. 
Il Bonus fa riferimento e verrà erogato esclusivamente per il servizio di teleriscaldamento.

A chi è rivolto il Bonus?

Il Bonus può essere richiesto da tutti i Clienti domestici che hanno la propria residenza anagrafica in uno dei seguenti Comuni (Beinasco, Collegno, Genova, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rivoli, Torino) e che hanno un contratto di teleriscaldamento per il servizio di riscaldamento o riscaldamento promiscuo per la propria abitazione.
Possono fare richiesta i Clienti con:

  • contratto di teleriscaldamento individuale;
  • contratto di teleriscaldamento centralizzato con servizio di ripartizione;
  • contratto di teleriscaldamento centralizzato.

e che appartengono ai seguenti nuclei familiari2 :

  • con indicatore ISEE non superiore a 12.000 euro;
  • con indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro e almeno 4 figli a carico.

Qual è l’importo del Bonus

Per i Clienti domestici in possesso dei requisiti sopra indicati, viene riconosciuto un Bonus una tantum per un importo3 pari a:

  • 487,27 € (IVA esclusa) per le famiglie fino a 4 componenti;
  • 679,09 € (IVA esclusa) per le famiglie con più di 4 componenti.

Lo sconto verrà riconosciuto una sola volta per nucleo familiare residente e verrà riconosciuto per le utenze attive nel periodo 1 ottobre 2021 - 31 maggio 2022. Il valore del bonus erogato non potrà comunque essere superiore all’importo fatturato per il servizio di teleriscaldamento nel periodo termico 2021/2022.

1 2 3 Nell’ipotesi in cui il corrispettivo dei consumi rilevati e fatturati sia pari o inferiore all’importo massimo riconoscibile, l’importo effettivamente erogato a titolo di Bonus TLR 2022 coprirà integralmente il quantum rilevato e fatturato per il servizio di teleriscaldamento dell’anno termico 2021 – 2022 (1 ottobre 2021 – 31 maggio 2022). Nell’ipotesi in cui il corrispettivo dei consumi rilevati e fatturati sia superiore all’importo massimo riconoscibile, l’importo effettivamente erogato a titolo di Bonus TLR 2022 sarà di ammontare pari all’importo massimo riconoscibile.

Come fare per ottenere il Bonus

Gli interessati dovranno presentare la domanda per ottenere il bonus accedendo all’area dedicata predisposta dal proprio comune di residenza per via telematica. La domanda dovrà essere presentata collegandosi direttamente al sito del Comune, accedendo alla sezione dedicata (cliccando direttamente sul link di pertinenza riportato nell’elenco sottostante) e autenticandosi con le credenziali Spid.
Di seguito riportiamo i collegamenti diretti ai siti di ciascun Comune (la data di avvio dipende dal Comune di riferimento, il collegamento verrà attivato dall’avvio dell’iniziativa):

*I comuni di Collegno, Beinasco e Rivoli procederanno con una raccolta cartacea e non telematica tramite spid.

Per procedere alla compilazione della domanda serve l’ISEE aggiornato 2022 e le seguenti informazioni riportate in bolletta:

  • Codice cliente;
  • Codice contratto.

Le due informazioni sopraelencate si trovano sulla bolletta, accanto all’intestazione e al logo di Iren Luce Gas e Servizi.
La richiesta delle utenze dirette deve essere fatta esclusivamente dall’intestatario del contratto.

Una volta completata, la richiesta sarà verificata dal Comune e trasmessa a Iren per procedere con il riconoscimento del Bonus. Iren provvederà ad inviare una comunicazione ad ogni richiedente con l’esito sull’accoglimento della richiesta e con l’indicazione delle modalità di erogazione del Bonus al più tardi entro settembre 2022.
Sarà possibile inoltrare le domande fino al 30 settembre 2022, salvo proroghe.

Come viene corrisposto il Bonus 

Per i Clienti con contratto individuale o centralizzato ripartito ed aventi i requisiti sopra indicati, lo sconto è corrisposto direttamente da Iren in bolletta.
Per i Clienti con contratto condominiale centralizzato, il Bonus sarà corrisposto da Iren nella bolletta condominiale. Al richiedente verrà inviata un’apposita comunicazione con le indicazioni per ottenere il Bonus come detrazione sulle spese di riscaldamento dal proprio amministratore di condominio.
L’amministratore del Condominio riceverà analoga comunicazione da parte di Iren con le informazioni necessarie per il riconoscimento del Bonus all’interessato.
Il Bonus viene corrisposto a partire da tre mesi successivi al mese di presentazione della domanda.
Se ad esempio la domanda viene presentata il 31 maggio 2022, il Bonus verrà erogato a partire dal 1° settembre 2022.

FAQ

Come si fa la domanda?
Per richiedere il Bonus segui le indicazioni riportate nel sito online.

A che punto è la mia pratica?
Se hai inoltrato la domanda entro il 31 maggio non ti preoccupare, abbiamo preso in carico la tua richiesta. Ti invieremo una mail con l’esito dell’accettazione entro il 30 settembre 2022. Dopo tale date e qualora non avessi ancora ricevuto riscontro contatta il numero verdeoppure scrivi su WhatsApp.

Non riesco a compilare la domanda

  • Non riesci ad accedere al form online? Per compilare la domanda è necessario avere l’identità digitale SPID, se non la possiedi consulta il sito https://www.spid.gov.it/cos-e-spid/come-attivare-spid/ per conoscere come richiederla.
  • C’è un problema tecnico sul portale del Comune? Contatta direttamente il Comune di residenza.

Vivo in un condominio posso ottenere il bonus?
Si, anche cittadini/nuclei familiari che rientrano nelle soglie ISEE (indicatore ISEE non superiore a 12.000 euro o indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro e almeno 4 figli a carico) e che vivono in condominio e che usufruiscono di forniture centralizzate (condominiali) di Teleriscaldamento, possono accedere ai bonus.

Il bonus viene riconosciuto da un anno all’altro?
No, il Bonus è una tantum riconosciuto per l’anno 2022.

Quando riceverò il Bonus?
Il Bonus verrà erogato al più tardi entro 90 giorni dall’accettazione della domanda e comunque entro il 2022.

Ho un contratto di teleriscaldamento per il solo servizio di acqua calda o teleraffrescamento, posso usufruire del Bonus?
No, il Bonus è relativo solo al servizio di Riscaldamento o servizio promiscuo (riscaldamento e acqua calda oppure riscaldamento e teleraffrescamento). Gli utenti che usufruiscono solo del servizio di Raffrescamento o solo del servizio Igienico sanitario non possono richiedere il Bonus.

Ho attivato il contratto di teleriscaldamento il 20 gennaio 2022 posso richiedere il Bonus?
Sì, possono richiedere il Bonus tutti gli utenti che hanno o hanno avuto un contratto attivo tra il 1 ottobre 2021 e il 31 maggio 2022.

Ho un’utenza centralizzata e non so qual è il mio Codice Contratto e Codice Cliente, come posso fare?
Contatta il tuo amministratore di condominio, oppure chiama il numero verdeo manda un messaggio WhatsApp a. Ricordati che se hai un’utenza centralizzata nella domanda devi inserire anche i dati di contatto dell’amministratore.

Per tutta la stagione termica 2021 – 2022 non ho vissuto nella mia casa, ho comunque un contratto attivo, posso richiedere il Bonus?
Se i tuoi consumi per il periodo 1 ottobre 2021 e 31 maggio 2022 sono pari a zero non puoi richiedere il Bonus. In generale, Il valore del bonus erogato non potrà essere superiore all’importo fatturato per il servizio di teleriscaldamento nel periodo termico 2021/2022.

Non ho la residenza in uno dei Comuni interessati, ma ho una casa, posso richiedere il Bonus?
No, possono richiedere il Bonus solo i residenti.