Agevolazioni

Bonus elettrico e bonus gas

Il bonus è uno sconto sulla bolletta, introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico con la collaborazione dei Comuni, per assicurare un risparmio sulla spesa per l'energia alle famiglie in condizione di disagio economico e fisico e alle famiglie numerose.

Il bonus elettrico è previsto per le famiglie in condizioni di disagio economico (individuato in funzione dell’indicatore ISEE) o di disagio fisico (derivante da gravi condizioni di salute per i casi in cui una grave malattia costringa all'utilizzo di apparecchiature mediche alimentate con l'energia elettrica (elettromedicali) indispensabili per il mantenimento in vita.

Il bonus gas è previsto per le famiglie in condizioni di disagio economico (individuato in funzione dell’indicatore ISEE) e vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il GPL) per i consumi nell'abitazione di residenza.

Come richiedere i bonus e altre informazioni sono reperibili sul sito dell’Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico oppure contattando il numero  verde dello Sportello per il consumatore di energia: 800.166.654.

Sisma 2016

Rateizzazione delle bollette gas ed energia elettrica per i Comuni colpiti dal sisma del 24 agosto 2016 e successivi

L’Autorità per l’energia elettrica ed il gas ed il sistema idrico (AEEGSI), con la Delibera n. 252 del 18 aprile 2017, ha fissato le modalità di rateizzazione degli importi relativi a forniture gas ed energia elettrica che sono state oggetto di sospensione dei pagamenti in relazione agli eventi sismici del 24 agosto 2016, 26 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017.

A partire dal 18 aprile 2017 sono riprese, qualora interrotte, le fatturazioni periodiche e, successivamente al 28 febbraio 2018 ed entro il 30 aprile 2018, Iren Luce Gas e Servizi è tenuta a recuperare – con una fattura unica - eventuali fatturazioni sospese, prevedendo però una rateizzazione automatica degli importi stessi.

La fattura unica va rateizzata:

  • in quote non cumulabili di importo costante;
  • senza interessi a carico del Cliente;
  • in 24 mesi, a decorrere dalla data di emissione della fattura unica;
  • coerentemente con la periodicità di fatturazione applicata al Cliente.


A meno che il Cliente non preferisca provvedere al pagamento senza rateizzazione o con un piano rate migliorativo concordato con IREN Mercato, si prevedono piani rate con:

  • rate non inferiori a 20,00€;
  • previsti solo se l’importo complessivo è almeno di 50,00€.


Il piano di rateizzazione sarà comunicato al Cliente contestualmente alla fattura unica.

Ricordiamo, infine, che i Clienti possono comunicare ad Iren Luce Gas e Servizi eventuali indirizzi diversi per la spedizione delle fatture chiamando il numero verde 800 969696 oppure utilizzando le funzionalità disponibili nello sportello on line ClickIren.

Per scaricare la documentazione dell’Autorithy, clicca qui.

Tariffa sperimentale pompa di calore

Tariffa sperimentale per utilizzo pompe di calore per riscaldamento individuale
Del 205/2014/R/EEL

Per tutti i clienti domestici che per il riscaldamento individuale dell'abitazione di residenza utilizzano unicamente pompe di calore elettriche, dal 1 luglio 2014 l'Autorità per l'Energia consente di sperimentare una nuova tariffa (chiamata D1), relativa ai servizi di rete e agli oneri generali di sistema.

Ulteriori informazioni inerenti i requisiti e le modalità di adesione, la possibile convenienza economica in diverse situazioni e le imprese di vendita di energia elettrica che offrono questa opportunità sono disponibili sul sito www.autorita.energia.it/it/pompedicalore.htm.

SCARICA I MODULI:

Modulo per la richiesta di adesione alla sperimentazione tariffaria (articolo 3, comma 2,della deliberazione 205/2014/R/eel)

Asseverazione redatta da tecnico abilitato (necessaria qualora, oltre alla pompa di calore, sia presente anche un generatore alternativo).

Modulo per l’inoltro della richiesta di RINUNCIA alla sperimentazione tariffaria riservata a coloro che utilizzano pompe di calore elettriche come unico sistema di riscaldamento della propria abitazione di residenza (di cui all’articolo 8, comma 1, della deliberazione 8 maggio 2014, 205/2014/R/eel)