Guida alla lettura della bolletta del teleriscaldamento ripartito


  1. - Numero cliente: è il numero che identifica il cliente
     
  2. - Intestatario: sono i dati che identificano il titolare della fornitura
     
  3. - Estremi della bolletta: sono i dati che identificano la bolletta: il numero progressivo, la data di emissione e il periodo di riferimento
     
  4. - Indirizzo di recapito della bolletta: è l'indirizzo al quale viene inviata la bolletta
     
  5. - Scadenza del pagamento: è la data entro la quale effettuare il pagamento della bolletta
     
  6. - Importo da pagare: è l’importo totale da pagare per l’utilizzo del servizio di teleriscaldamento


     
  7. - Servizio clienti: qui sono indicati i canali da utilizzare per contattare l’azienda
     
  8. - Informazione sui pagamenti: indica la situazione dei pagamenti precedenti. In caso di bollette insolute il relativo dettaglio è indicato dopo le modalità di pagamento
     
  9. - Modalità di pagamento: indica la modalità di pagamento adottata dal cliente per la specifica fattura
     
  10. - Riepilogo Addebiti/Accrediti: qui sono indicati in modo sintetico gli importi da pagare suddivisi per servizio
     
  11. - Totale fattura: importo totale per l’utilizzo del servizio di teleriscaldamento nel periodo di riferimento, inclusivo di IVA


     
  12. - Identificativo fornitura: qui sono indicati i dati relativi alla fornitura, l’indirizzo e la tipologia di utenza
     
  13. - Sottocentrale: qui sono indicati i dati della sottocentrale (l’impianto che permette di trasferire il calore prelevato dalla rete di teleriscaldamento all’impianto di distribuzione interna dell’edificio) e del contatore di sottocentrale, la modalità di suddivisione (es. percentuale) tra quota millesimale (in caso di ripartizione a norme UNI10200 si parla di consumo involontario) e quota variabile (in caso di ripartizione a norme UNI10200 si parla di consumo volontario), il consumo generale registrato dal contatore di sottocentrale e la sua suddivisione tra quota millesimale e quota variabile. 
     

  14. - Storico misurazioni: qui sono riepilogate le letture ed i consumi degli ultimi mesi disponibili del contatore di sottocentrale


     

  15. - Contatore ripartitore: qui sono indicati i dati del contatore ripartitore (cioè il misuratore dell’utenza a cui viene emessa la bolletta), la somma dei consumi di tutti i contatori ripartitori (Ct) dell’edificio collegati alla sottocentrale, i millesimi individuali di riscaldamento (Mi) e il consumo individuale suddiviso tra quota millesimale-QMi (o consumo involontario) e quota variabile-QVi (o consumo volontario) calcolate in percentuale rispettivamente sui millesimi individuali e sui consumi del contatore ripartitore
     

  16. - Storico misurazioni: qui sono riepilogate le letture ed i consumi degli ultimi mesi disponibili del contatore ripartitore
     

  17. - Corrispettivo per il servizio: qui vengono elencate in modo sintetico le diverse voci di spesa per il servizio


     

  18. -  Comunicazioni: qui sono indicate tutte le informazioni utili al cliente, compresi indirizzi ed orari degli sportelli sul territorio e le diverse modalità di pagamento della bolletta
     

  19. - Pronto intervento: è il numero verde gratuito ed in funzione 24h su 24h a cui richiedere un pronto intervento in caso di guasti