Anche il web può essere sostenibile

Iren Luce Gas e Servizi ha svolto un’analisi del consumo di energia e di quantità di CO2 emessa.

Inquinamento digitale

Secondo il Global Carbon Project, Internet è il 4° paese al mondo per consumo di energia, dopo USA, Cina ed India.
L’inquinamento digitale è in parte dovuto ai combustibili fossili usati per produrre l’energia necessaria ai data center, server etc, ed in parte alle modalità poco efficienti con cui vengono realizzate le pagine web.
Google, entro il 2023, favorirà ulteriormente i siti con migliore efficienza energetica al fine di contenere la crescita di energia necessaria per il funzionamento del web.

Iren Luce Gas e Servizi è sempre stata improntata ad accogliere soluzioni innovative e sostenibili, come ad esempio, la trasformazione di tutte le forniture luce in forniture 100% green da fonti rinnovabili.
Grazie a questi presupposti Iren Luce Gas e Servizi ha voluto fare un analisi per misurare l’efficienza energetica e l’impatto ambientale del proprio sito internet, con Karma Metrix.

Cos’è Karma Metrix? 

Karma Metrix è l’innovativo progetto nato con un obiettivo: misurare l’impatto ambientale dei siti internet e aumentarne l’efficienza energetica per ridurre l’anidride carbonica.

Come è stata effettuata l’analisi? 
L’analisi è stata effetuata misurando l’energia consumata e la quantità di CO2 emessa da un ampio campionamento di pagine di un sito, e viene assegnato un rating all’efficienza energetica del sito, identificando una classe di merito rispetto ad un benchmark mediano mondiale (4,2 mio desktop + 5,1 mio mobile).

 

Classificazione efficienza energetica di Iren Luce Gas e Servizi 

 

L’analisi ha portato il sito Iren Luce Gas e Servizi ad una classificazione di efficienza energetica positiva, con un risparmio enegetico per la riduzione del CO2.

Dati riscontrati:

  • 2,625 Kg totali di emissione di CO2 generati dalle visualizzazioni di pagina, delle prime 10 pagine desktop e mobile nell’ultimo anno;
  • -54.88% differenza relativa della media globale di emissioni di CO2.